29 gennaio 2019

Emirati Arabi: I nuovi visti per investitori e imprenditori

di lettura

Alla fine del 2018 gli Emirati Arabi Uniti hanno introdotto nuove regole per il rilascio di visti di residenza di lunga durata (10 e 5 anni) e da febbraio di quest’anno inizieranno ad accettare le richieste di visto.

Image

Approvato dal governo degli Emirati Arabi Uniti con una risoluzione nel novembre 2018, il sistema di visti a lungo termine è uno sforzo per attrarre e trattenere talenti di alto livello nel paese; un’iniziativa simile a quella di altri paesi, come il programma H1B negli Stati Uniti.
Due commissioni valuteranno i candidati per i visti, uno per gli investitori e l'altro per imprenditori, scienziati e talenti specializzati. I comitati giudicheranno secondo i criteri stabiliti nei regolamenti che sono indicati qui di seguito.
Ci sono anche alcuni ulteriori chiarimenti da delineare. Ad esempio, agli imprenditori potrebbero essere concessi visti se possiedono un'attività in corso per un valore di 500.000 AED. Tuttavia, non è chiaro se le startup che rivendicano di possedere una proprietà intellettuale di tale importo possano rientrare in tale categoria. Parimenti, non è ancora chiaro quanti permessi di soggiorno a lungo termine verranno garantiti, ossia se vi sarà un tetto alle domande accoglibili.

Criteri di valutazione

Investitori:

  • Gli investitori e le loro famiglie, inclusi coniuge e figli, avranno diritto ai visti.
  • Gli investitori devono investire un minimo di AED 10 milioni negli EAU.
  • Gli investitori immobiliari devono investire almeno 5 milioni di AED (in uno o più immobili, che non possono essere ipotecati).
  • L'assicurazione sanitaria è obbligatoria per l'investitore e gli eventuali dipendenti che lui sponsorizza.
  • Gli investitori riceveranno un visto di 10 anni.
  • Gli investitori immobiliari riceveranno un visto di 5 anni.
  • Un visto per più ingressi con una validità di sei mesi sarà rilasciato agli investitori per facilitare le procedure di completamento della loro attività negli EAU; questo visto è rinnovabile.
  • Gli investitori possono richiedere di emettere un visto di 10 anni per un Executive Manager o un Consulente (e le loro famiglie) che lavorano per la società di proprietà dell'investitore. Questo visto è soggetto all'approvazione di un comitato speciale.

Imprenditori:

  • Gli imprenditori e le loro famiglie, compresi i coniugi ei figli, avranno diritto ai visti.
  • Gli imprenditori riceveranno un visto di 5 anni.
  • Per qualificarsi, un imprenditore deve ottenere l'approvazione di un incubatore di imprese accreditato negli EAU o possedere una precedente attività di successo che valga almeno mezzo milione di AED.
  • Gli imprenditori sono autorizzati a chiedere di rilasciare un visto di 5 anni per tre direttori esecutivi che lavorano per la società. Questo visto è soggetto all'approvazione di un comitato speciale.
  • Gli imprenditori potranno sponsorizzare, ossia ottenere un visto in favore di un collaboratore domestico.
  • Un visto per più ingressi con una validità di sei mesi sarà rilasciato agli imprenditori al fine di facilitare le procedure di completamento della loro attività negli EAU.

Talenti:

  • Talenti e ricercatori specializzati in vari campi della scienza e della conoscenza (di tutte le discipline accademiche), e le loro famiglie, compresi coniuge e figli, avranno diritto ai visti.
  • Verrà concesso un visto di 10 anni.
  • Le categorie ammissibili includono: medici, specialisti, scienziati, talenti eccezionali, dirigenti e specialisti nelle discipline educative. Ci sono condizioni specifiche che devono essere soddisfatte da ciascuna di queste categorie per qualificarsi.
  • I dirigenti possono ottenere questo visto se hanno una laurea, hanno un'esperienza professionale minima di cinque anni, guadagnano uno stipendio minimo di 30.000 AED, hanno un contratto di lavoro valido negli Emirati Arabi Uniti e un'assicurazione sanitaria.
  • Le categorie sopra indicate saranno idonee a sponsorizzare un collaboratore domestico.
  • Un visto per più ingressi con una validità di sei mesi sarà rilasciato a queste categorie di candidati al fine di facilitare le procedure di completamento della loro attività negli EAU

Avv. Stefano Meani 
 

Dogane
MoCRA: registrazione prodotti cosmetici destinati al mercato USA
16 gennaio 2024 MoCRA: registrazione prodotti cosmetici destinati al mercato USA
La Legge di Modernizzazione della Regolamentazione dei Cosmetici  (MoCRA) prevede la registrazione dei prodotti cosmetici secondo linee guida recentemente pubblicate da FDA.
Importazioni prodotti siderurgici e sanzioni contro la Russia
10 ottobre 2023 Importazioni prodotti siderurgici e sanzioni contro la Russia
L’Agenzia delle Dogane il 22 settembre ha diramato un primo Avviso “Divieto di importazione di prodotti siderurgici sottoposti a trasformazione in un paese terzo che incorporano prodotti siderurgici originari della Russia”.
Esportare vino in Giappone
12 settembre 2023 Esportare vino in Giappone
Nel corso degli ultimi anni, in Giappone i consumi di vini d’uva sono aumentati, in parallelo al calo dei prodotti enologici a base di riso (sakè).
African Continental Free Trade Area
9 marzo 2023 African Continental Free Trade Area
Nel luglio 2022 ha preso il via la fase pilota dell’ African Continental Free Trade Area ( AfCFTA ), un’area di libero scambio nel continente africano che, comprendendo 1,3 miliardi di persone e 54 Stati, è destinata a diventare la più grande del mondo.
Codici merceologici e interscambio con il Regno Unito
22 febbraio 2023 Codici merceologici e interscambio con il Regno Unito
InternetRetailing, in collaborazione con Landmark Global, ha pubblicato un’analisi sulle insidie ​​più comuni che i rivenditori incontrano durante la spedizione delle merci dall'UE nel Regno Unito (e viceversa).
Sportello unico dell’Unione europea per le dogane
12 gennaio 2023 Sportello unico dell’Unione europea per le dogane
Il Regolamento (Ue) 2022/2399 del parlamento europeo e del consiglio del 23 novembre 2022 istituisce l’ambiente dello sportello unico dell’Unione europea per le dogane e modifica il regolamento (UE) n. 952/2013.
Arabia Saudita: Special Economic Zones
14 novembre 2022 Arabia Saudita: Special Economic Zones
L'Arabia Saudita ha previsto di istituire una serie di zone economiche speciali che forniranno incentivi per investire in diversi settori, tra cui quello manifatturiero, delle biotecnologie e del cloud computing.
Libro blu ADM 2021
27 ottobre 2022 Libro blu ADM 2021
Pubblicato il Libro blu dell’Agenzia delle Dogane che presenta un’analisi delle ripercussioni della guerra Russia - Ucraina sull’interscambio commerciale italiano con i paesi coinvolti nel conflitto.
Nuovo corridoio ferroviario veloce per il trasporto di merci in container tra Gioia Tauro e Bologna
20 settembre 2022 Nuovo corridoio ferroviario veloce per il trasporto di merci in container tra Gioia Tauro e Bologna
Nasce il Fast Corridor ferroviario per ottimizzare lo spostamento delle merci containerizzate dal magazzino di temporanea custodia di Gioia Tauro al magazzino di Bologna Interporto.
CETA: i benefici per le imprese italiane
9 settembre 2022 CETA: i benefici per le imprese italiane
A cinque anni dall’entrata in vigore del Comprehensive Economic and Trade Agreement (CETA) tra Canada e Unione Europea, SACE traccia un primo bilancio.