14 maggio 2024

Raccomandazione della Commissione Europea: "EU toolbox contro la contraffazione"

di lettura

Si raccomandano azioni per combattere la contraffazione e proteggere meglio i diritti di proprietà intellettuale, che interessano il 50% del PIL dell'UE.

Raccomandazione della Commissione Europea: EU toolbox contro la contraffazione

Il 19 marzo, la Commissione ha adottato una raccomandazione per combattere la contraffazione, sia nel mondo digitale che in quello fisico, e rafforzare l'applicazione dei diritti di proprietà intellettuale.
Nella definizione di diritti di proprietà intellettuale (DPI) sono compresi brevetti, marchi, disegni e modelli, diritti d'autore e diritti connessi, indicazioni geografiche e privative per ritrovati vegetali, assieme alle norme sulla protezione dei segreti commerciali.

Per l’insieme dell’UE le attività che riguardano la Proprietà intellettuale (PI) costituiscono quasi il 50% del PIL e forniscono circa il 40% dell’occupazione.
La raccomandazione, nota anche come "EU toolbox contro la contraffazione", mira a promuovere la collaborazione tra i titolari dei diritti, i fornitori di servizi e le forze dell'ordine, incoraggiando al contempo le migliori pratiche e l'uso di strumenti e tecnologie al passo coi tempi.
La Raccomandazione, di per sé, non prevede meccanismi vincolanti, ma punta a coinvolgere tutte le parti interessate, a partire dagli Stati membri.

La Raccomandazione indica vari ambiti di intervento:

  • la designazione di un unico punto di contatto per l'applicazione della PI,
  • l'adeguamento delle procedure per contrastare le nuove pratiche di contraffazione,
  • la promozione della risoluzione alternativa delle controversie,
  • l'inasprimento delle sanzioni per i reati gravi in materia di PI,
  • il potenziamento delle autorità di sorveglianza del mercato, lo sviluppo di pratiche per l'archiviazione e lo smaltimento efficiente delle contraffazioni,
  • l'adattamento delle pratiche in materia di PI all'IA e ai mondi virtuali,
  • l'integrazione dei contenuti relativi alla PI nei programmi scolastici e la fornitura di strumenti come i voucher per l'applicazione della scansione della PI e un kit di strumenti per la prevenzione dei furti informatici per le PMI.

La Commissione prevede inoltre di elaborare orientamenti sull'uso dell'IA per le PMI, al fine di proteggere i loro beni immateriali.

La raccomandazione si inserisce nel solco tracciato dalla Commissione con il Piano d'azione sulla proprietà industriale del 2020, con cui si invitavano le imprese, e soprattutto le PMI, a sfruttare le loro invenzioni, sostenendo lo sforzo complessivo dell’industria europea per rimanere leader nell’innovazione e accelerare la duplice transizione verde e digitale.
L'"EU toolbox contro la contraffazione" è inoltre inerente al Regolamento relativo al mercato unico dei servizi digitali (il c.d. Digital Service ACT, o DSA), che costituisce un elemento importante nella lotta ai contenuti illegali online. La raccomandazione fa inoltre tesoro di diverse consultazioni condotte successivamente al lancio del piano d’azione, che hanno sempre evidenziato il valore di una maggiore cooperazione e condivisione delle informazioni tra tutti gli stakeholder, in particolare le autorità pubbliche, i titolari dei diritti e i prestatori di servizi intermediari.

La Commissione, insieme all'EUIPO (www.euipo.europa.eu), intende monitorare le conseguenze della propria raccomandazione valutare, entro tre anni, gli effetti di questa misura. La Commissione deciderà, a quel punto, se saranno necessarie misure ulteriori a livello dell'UE, tenendo conto di possibili, nuovi, sviluppi tecnologici e dei risultati degli studi in corso di realizzazione.

FONTI: Commissione Europea; Unioncamere; Europafacile

Altre tematiche
Expo 2025 si avvicina
24 maggio 2024 Expo 2025 si avvicina
Expo 2025, si terrà a Osaka, in Giappone, dal 13 aprile al 13 ottobre 2025
Raccomandazione della Commissione Europea: EU toolbox contro la contraffazione
14 maggio 2024 Raccomandazione della Commissione Europea: "EU toolbox contro la contraffazione"
Si raccomandano azioni per combattere la contraffazione e proteggere meglio i diritti di proprietà intellettuale, che interessano il 50% del PIL dell'UE.
Dhl Express: 5 nuovi voli settimanali Malpensa - Hong Kong
4 aprile 2024 Dhl Express: 5 nuovi voli settimanali Malpensa - Hong Kong
Dhl Express Italy ha inaugurato il nuovo collegamento diretto, con 5 voli settimanali, tra l’aeroporto di Milano Malpensa e quello di Hong Kong
Corridoi ed efficienza logistica dei territori 2024
3 aprile 2024 Corridoi ed efficienza logistica dei territori 2024
Contship Italia e Srm hanno pubblicato i risultati dell'indagine che analizza le scelte logistiche e l’utilizzo dell’intermodalità e delle clausole Incoterms di 400 aziende di Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto.
Brevetti in Europa 2023
19 marzo 2024 Brevetti in Europa 2023
L’indice dei brevetti dell’EPO dimostra che l’innovazione è rimasta solida nel 2023, con aziende e inventori che hanno depositato un numero record di domande di brevetto europeo.
Rincari per il trasporto marittimo su grandi navi
20 febbraio 2024 Rincari per il trasporto marittimo su grandi navi
La direttiva UE 2023/959 ha ampliato l'ambito di applicazione del sistema EU ETS estendendo gli obblighi derivanti dalla direttiva 2003/87/CE alle emissioni prodotte dal trasporto marittimo.
Conseguenze della crisi di Suez
22 gennaio 2024 Conseguenze della crisi di Suez
Il Presidente di Promos Italia, Giovanni Da Pozzo, commenta le conseguenze che la “Crisi di Suez” potrebbe avere sul commercio estero delle imprese italiane e le possibili ricadute sull’economia nazionale e internazionale.
Crolla il traffico container nel Mar Rosso a dicembre
18 gennaio 2024 Crolla il traffico container nel Mar Rosso a dicembre
L'indicatore del commercio Kiel a dicembre 2023 registra le gravi conseguenze causate dagli attacchi alle navi mercantili nel Mar Rosso.
Come promuovere l’industria robotica sui mercati esteri
22 dicembre 2023 Come promuovere l’industria robotica sui mercati esteri
L’industria italiana della robotica ha recuperato rispetto al 2020 e sta vivendo una fase positiva anche grazie alla transizione 4.0.
Voto UE sul nuovo regolamento imballaggi (PPWR)
1 dicembre 2023 Voto UE sul nuovo regolamento imballaggi (PPWR)
La revisione del mercato europeo degli imballaggi e dei rifiuti di imballaggio è essenziale per la competitività e l'innovazione europea e per allineare ambizioni ambientali e realtà industriale.