13 giugno 2023

Container Port Performance Index 2022

di lettura

Il report pubblicato da Banca Mondiale e S&P Global Market Intelligence è dedicato al Container Port Performance Index (CPPI) che confronta il tempo di permanenza delle navi porta container nei principali porti internazionali.

Container Port Performance Index 2022

Il trasporto marittimo costituisce la base del commercio globale e della catena di approvvigionamento manifatturiero (è il più economico, efficiente dal punto di vista energetico e affidabile nelle lunghe distanze).

Oltre l'80% del commercio mondiale di merci in volume viene trasportato via mare (circa il 35% dei volumi totali) e oltre il 60% del valore commerciale viene trasportato in container.

I porti container sono nodi critici nelle catene di approvvigionamento globali e sono essenziali per le strategie di crescita di molte economie emergenti. Un'infrastruttura portuale per container efficiente è un prerequisito per strategie di crescita trainate dalle esportazioni, facilita gli investimenti nei sistemi di produzione e distribuzione e crea nuove opportunità di lavoro. Al contrario, le scarse performance di un porto aumentano il costo delle importazioni e delle esportazioni, riducono la competitività del paese e del suo entroterra e ostacolano la crescita economica e l’occupazione.

Le prestazioni di un porto possono essere valutate sulla base di vari parametri, quali: capacità del terminal o utilizzo dello spazio, costi, connettività e servizi a terra... L'indice delle prestazioni del porto container CPPI si basa su dati empirici e oggettivi che riguardano in particolare il tempo di permanenza di una nave in un porto (da quando la nave raggiunge i limiti del porto, a quando parte dopo aver completato il cambio del carico).

La durata media di uno scalo nel 2022 è stata di 36,8 ore, in leggero aumento rispetto alle 36,3 ore del 2021. Solo il 60% del tempo totale in porto è attribuibile alle operazioni di carico, il che significa che ci sono “tempi morti” e sprechi nel sistema portuale.

Nell’edizione di quest’anno vengono considerati 348 porti. Al primo posto nel CPPI 2022 troviamo il porto di Yangshan (Cina), seguito dal Porto di Salalah (Oman).

Figurano tra i primi dieci, tre porti del Medio Oriente (Salalah, Khalifa, Hamad) e tre grandi porti cinesi (Yangshan, Ningbo e Guangzhou).

I porti dell'America Latina hanno migliorato le prestazioni 2022, con il porto colombiano di Cartagena al 5° posto assoluto e il porto ecuadoriano di Posorja al 19° posto.

Nel sud-est asiatico, il porto di Tanjung Pelepas in Malesia è salito quest'anno al 6° posto, con il Cai Mep del Vietnam al 12° e il porto di Singapore al 18°.

Al 16° posto, il porto di Algeciras in Spagna è il porto con il punteggio più alto in Europa.

Wilmington, North Carolina (44°) e il porto della Virginia (52°) sono i primi porti del Nord America.

Il porto di Berbera (144°) è stato il miglior porto dell'Africa subsahariana. Molti porti della regione continuano a registrare tempi  delle navi eccessivi con rischi persistenti di interruzione della catena di approvvigionamento.

Per quanto riguarda il posizionamento dei porti italiani nella classifica troviamo, nell’ordine: Savona - Vado (68), Gioia Tauro (123), Ancona (157), Ravenna (161), Salerno (163), Bari (184), Civitavecchia (185), Catania (198), Palermo (199), Trapani (207), Venezia (246), Napoli (270), Livorno (309), Genova (316), La Spezia (332) e Trieste (339).

Considerando solo i 108 porti dell’area Europa e Nord Africa la classifica vede nelle prime dieci posizioni:

  1. Tanger Med
  2. Port Said
  3. Algeciras
  4. Barcellona
  5. Marsaxlokk
  6. Yarimca
  7. Pireo
  8. Haifa
  9. Ambarli
  10. Bremerhaven.

Savona-Vado finisce in 13esima posizione, Gioia Tauro in 24esima posizione, seguita da Ancona (34), Ravenna (37esima), Salerno (38), Bari (50), Civitavecchia (51), Catania (56), Palermo (57), Trapani (62), Venezia (78), Napoli (89), Livorno (98), Genova (100) davanti a Le Havre (101), Amburgo (104), La Spezia (105) e Trieste (107).

Fonte: The World Bank, 2023. “The Container Port Performance Index 2022: A Comparable Assessment of Performance based on Vessel Time in Port” World Bank, Washington, DC.
License: Creative Commons Attribution CC BY 3.0 IGO.

Altre tematiche
Un quadro generale sul sıstema dı proprıeta’ ıntellettuale turco per le azıende ıtalıane
6 giugno 2024 Un quadro generale sul sıstema dı proprıetà ıntellettuale turco per le azıende ıtalıane
Italia - Turchia: relazioni commerciali e proprietà intellettuale.
Nuove sanzioni UE contro la Russia
29 maggio 2024 Nuove sanzioni UE contro la Russia
Approvato il Regolamento che sancisce un nuovo e diverso quadro di misure restrittive, non correlate all’aggressione dell’Ucraina, ma alla repressione interna in Russia.
Expo 2025 si avvicina
24 maggio 2024 Expo 2025 si avvicina
Expo 2025, si terrà a Osaka, in Giappone, dal 13 aprile al 13 ottobre 2025
Raccomandazione della Commissione Europea: EU toolbox contro la contraffazione
14 maggio 2024 Raccomandazione della Commissione Europea: "EU toolbox contro la contraffazione"
Si raccomandano azioni per combattere la contraffazione e proteggere meglio i diritti di proprietà intellettuale, che interessano il 50% del PIL dell'UE.
Dhl Express: 5 nuovi voli settimanali Malpensa - Hong Kong
4 aprile 2024 Dhl Express: 5 nuovi voli settimanali Malpensa - Hong Kong
Dhl Express Italy ha inaugurato il nuovo collegamento diretto, con 5 voli settimanali, tra l’aeroporto di Milano Malpensa e quello di Hong Kong
Corridoi ed efficienza logistica dei territori 2024
3 aprile 2024 Corridoi ed efficienza logistica dei territori 2024
Contship Italia e Srm hanno pubblicato i risultati dell'indagine che analizza le scelte logistiche e l’utilizzo dell’intermodalità e delle clausole Incoterms di 400 aziende di Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto.
Brevetti in Europa 2023
19 marzo 2024 Brevetti in Europa 2023
L’indice dei brevetti dell’EPO dimostra che l’innovazione è rimasta solida nel 2023, con aziende e inventori che hanno depositato un numero record di domande di brevetto europeo.
Rincari per il trasporto marittimo su grandi navi
20 febbraio 2024 Rincari per il trasporto marittimo su grandi navi
La direttiva UE 2023/959 ha ampliato l'ambito di applicazione del sistema EU ETS estendendo gli obblighi derivanti dalla direttiva 2003/87/CE alle emissioni prodotte dal trasporto marittimo.
Conseguenze della crisi di Suez
22 gennaio 2024 Conseguenze della crisi di Suez
Il Presidente di Promos Italia, Giovanni Da Pozzo, commenta le conseguenze che la “Crisi di Suez” potrebbe avere sul commercio estero delle imprese italiane e le possibili ricadute sull’economia nazionale e internazionale.
Crolla il traffico container nel Mar Rosso a dicembre
18 gennaio 2024 Crolla il traffico container nel Mar Rosso a dicembre
L'indicatore del commercio Kiel a dicembre 2023 registra le gravi conseguenze causate dagli attacchi alle navi mercantili nel Mar Rosso.