6 ottobre 2022

Bandi UE nel mondo: come individuare le gare d'appalto

di lettura

Quali azioni l'Unione Europea finanzia al di fuori dei suoi confini attraverso i bandi europei indetti dalla Direzione dei Partenariati Internazionali della Commissione Europea (DG INTPA)?

Bandi UE nel mondo: come individuare le gare d'appalto

La Direzione Generale per i Partenariati Internazionali, responsabile del partenariato internazionale e della politica di sviluppo dell'UE, opera per ridurre la povertà, garantire lo sviluppo sostenibile e promuovere la democrazia, i diritti umani e lo Stato di diritto in tutto il mondo.

Per raggiungere questi obiettivi, l’Unione Europea definisce le linee guida dei suoi interventi e in ogni paese, tramite le sue Delegazioni, negozia con il governo locale il finanziamento di una serie di contratti di servizi, forniture ed esecuzione lavori.

Per accedere a questi fondi è importante:

  • capirne la struttura, i regolamenti che li governano e le regole di eleggibilità
  • studiare il mercato nel paese di riferimento per acquisire informazioni e per identificare partner locali con cui fare alleanze
  • avere un approccio determinato, paziente e strategico.

Per essere competitivi in questo settore, vanno ricercati partenariati internazionali con altre società per complementare e arricchire la propria offerta.

Da anni alcune aziende italiane stanno giocando un ruolo importante in questi mercati che offrono opportunità interessanti di internazionalizzazione e tramite questo nuovo appuntamento mensile, cercheremo di fare luce sugli aspetti critici per accedere a questi fondi ed equipaggiare le società italiane che vorrebbero affacciarsi a queste nuove frontiere, ma non sanno da dove iniziare.

Guida Pratica dell’Unione Europea (EU PRAG)

La Guida Pratica dell’Unione Europea (ePRAG) è lo strumento più importante per approfondire il mondo dei Bandi UE.

Questo documento fornisce assistenza pratica nella preparazione delle gare di appalto dell’Unione Europea destinate a sostenere paesi extra-europei.

La ePRAG definisce tutte le regole per rispondere ai bandi pubblicati dall’Unione Europea nelle sue azioni esterne ai confini UE.

In particolare, le tre sezioni fondamentali sono quelle che regolano le gare di servizi, forniture ed esecuzione lavori. Ognuna di queste sezioni fornisce i formulari necessari per partecipare alle gare nella sezione di appendice (annexes).

La partecipazione a questi bandi di gara, richiede la conoscenza dei regolamenti del PRAG per evitare di incappare in squalifiche derivanti da cavilli amministrativi e burocratici, quali ad esempio la mancata compilazione di formulari obbligatori.

Identificare le gare d’appalto finanziate dall’Unione Europea

Il sito TED (Tenders Electronic Daily) è la versione online del supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea dedicato agli appalti pubblici europei.

Questo strumento gratuito ci permette di individuare in maniera molto efficace le nuove opportunità pubblicate dall’Unione Europea.

Ogni giorno, dal lunedì al venerdì, vengono pubblicate più di 2.500 nuove gare pubbliche per un valore totale di circa 670 miliardi di euro all’anno.

Registrandosi a TED è possibile ricevere per email avvisi giornalieri o settimanali sulle nuove gare pubblicate. Tramite la registrazione, è possibile personalizzare i profili di ricerca e avere un’informazione mirata ai bisogni della propria azienda.

Tutti gli avvisi sono pubblicati nelle 24 lingue dell’Unione Europea per garantire la massima competizione e trasparenza.

Nel momento in cui si acquisisce familiarità con la struttura del TED e le sezioni che più ci interessano, si riusciranno a identificare rapidamente nuovi progetti e non si perderà l’opportunità di fare domanda per bandi di gara nel nostro campo di interesse.

PRAG e TED sono certamente i primi due canali di riferimento per tutte le aziende italiane interessate ad accedere ai fondi dell’Unione Europea nel campo dei servizi, forniture ed esecuzione lavori nel mondo.

Saper trovare tempestivamente le informazioni di cui abbiamo bisogno all’interno di questi due strumenti, ci consente di essere più efficaci nella preparazione delle gare d’appalto e di monitorare le varie opportunità che l’Unione Europea pubblica in paesi al di fuori dei proprio confini.

Luca Costa

Altre tematiche
Expo 2025 si avvicina
24 maggio 2024 Expo 2025 si avvicina
Expo 2025, si terrà a Osaka, in Giappone, dal 13 aprile al 13 ottobre 2025
Raccomandazione della Commissione Europea: EU toolbox contro la contraffazione
14 maggio 2024 Raccomandazione della Commissione Europea: "EU toolbox contro la contraffazione"
Si raccomandano azioni per combattere la contraffazione e proteggere meglio i diritti di proprietà intellettuale, che interessano il 50% del PIL dell'UE.
Dhl Express: 5 nuovi voli settimanali Malpensa - Hong Kong
4 aprile 2024 Dhl Express: 5 nuovi voli settimanali Malpensa - Hong Kong
Dhl Express Italy ha inaugurato il nuovo collegamento diretto, con 5 voli settimanali, tra l’aeroporto di Milano Malpensa e quello di Hong Kong
Corridoi ed efficienza logistica dei territori 2024
3 aprile 2024 Corridoi ed efficienza logistica dei territori 2024
Contship Italia e Srm hanno pubblicato i risultati dell'indagine che analizza le scelte logistiche e l’utilizzo dell’intermodalità e delle clausole Incoterms di 400 aziende di Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto.
Brevetti in Europa 2023
19 marzo 2024 Brevetti in Europa 2023
L’indice dei brevetti dell’EPO dimostra che l’innovazione è rimasta solida nel 2023, con aziende e inventori che hanno depositato un numero record di domande di brevetto europeo.
Rincari per il trasporto marittimo su grandi navi
20 febbraio 2024 Rincari per il trasporto marittimo su grandi navi
La direttiva UE 2023/959 ha ampliato l'ambito di applicazione del sistema EU ETS estendendo gli obblighi derivanti dalla direttiva 2003/87/CE alle emissioni prodotte dal trasporto marittimo.
Conseguenze della crisi di Suez
22 gennaio 2024 Conseguenze della crisi di Suez
Il Presidente di Promos Italia, Giovanni Da Pozzo, commenta le conseguenze che la “Crisi di Suez” potrebbe avere sul commercio estero delle imprese italiane e le possibili ricadute sull’economia nazionale e internazionale.
Crolla il traffico container nel Mar Rosso a dicembre
18 gennaio 2024 Crolla il traffico container nel Mar Rosso a dicembre
L'indicatore del commercio Kiel a dicembre 2023 registra le gravi conseguenze causate dagli attacchi alle navi mercantili nel Mar Rosso.
Come promuovere l’industria robotica sui mercati esteri
22 dicembre 2023 Come promuovere l’industria robotica sui mercati esteri
L’industria italiana della robotica ha recuperato rispetto al 2020 e sta vivendo una fase positiva anche grazie alla transizione 4.0.
Voto UE sul nuovo regolamento imballaggi (PPWR)
1 dicembre 2023 Voto UE sul nuovo regolamento imballaggi (PPWR)
La revisione del mercato europeo degli imballaggi e dei rifiuti di imballaggio è essenziale per la competitività e l'innovazione europea e per allineare ambizioni ambientali e realtà industriale.